Archivi della categoria: articoli

Buone pratiche per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili

Si è svolto ieri pomeriggio presso l’Auditorium Porta d’Oriente di Otranto un incontro sulle 𝐛𝐮𝐨𝐧𝐞 𝐩𝐫𝐚𝐭𝐢𝐜𝐡𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐭𝐮𝐭𝐞𝐥𝐚 𝐝𝐞𝐢 𝐦𝐢𝐧𝐨𝐫𝐢 𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫𝐬𝐨𝐧𝐞 𝐯𝐮𝐥𝐧𝐞𝐫𝐚𝐛𝐢𝐥𝐢, in cui sono state evidenziate le linee guida della Conferenza Episcopale Italiana del 24 giugno 2019.

Ha affrontato l’argomento S.E. Rev.ma Mons. Vincenzo Pisanello, Vescovo referente per la tutela dei Minori della CEP, il cui intervento è stato introdotto da Padre Francesco Neri: “Un incontro su un tema molto delicato e sensibile. La Chiesa italiana adesso chiede che tutti gli operatori ecclesiali, non solo il clero, siano istruiti sulle buone pratiche nel rapporto con i minori e le persone vulnerabili. La nostra arcidiocesi si sta muovendo in questa direzione”.

Mons. Pisanello ha evidenziato cosa bisogna o non bisogna fare all’interno degli ambienti ecclesiali per tutelare le fasce deboli: “Più che tutela vorrei usare un’altra parola, cura. Papa Francesco ha chiesto a tutte le diocesi di istituire un ufficio ecclesiastico per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili, novità assoluta questa. La Chiesa vuole imparare dagli errori del passato e ha elaborato alcuni principi-guida. Tutta la comunità deve sentirsi coinvolta, ascoltare, accogliere e accompagnare le vittime. È necessario attivare un processo di responsabilizzazione comunitaria e formare gli operatori pastorali”.
“Il minore deve essere messo al centro. Non solo oggetto dell’azione pastorale, ma deve essere soggetto attivo di una relazione di cura e di accompagnamento che lo vede protagonista”, ha proseguito Mons. Pisanello. “Ognuno di noi deve trattare i minori con rispetto, fornire loro modelli sempre positivi di riferimento, educarli e tutelarli in ogni situazione, rispettando la loro sfera di riservatezza e intimità. I genitori vanno poi sempre informati, coinvolti nelle attività riguardanti i loro figli”.

Dall’incontro è emerso con forza che è importantissimo il valore educativo di
ciascuna figura pastorale. Tutti hanno un compito e una valenza educativa nei
confronti dei più piccoli e vulnerabili, tutti sono responsabili del loro benessere e della loro crescita.

Quaresima 2024

Sussidi dagli uffici Pastorali


Il cenacolo

Scuola di preghiera per giovani

Tempo di preghiera e formazione. Nel prossimo week end, a Santa Cesarea Terme, presso l’Oasi “Santi Martiri Idruntini”, si terrà l’appuntamento residenziale del Cenacolo. Vi aspettiamo.

Adorazione Eucaristica per le Vocazioni

A Minervino di Lecce si terrà la prossima Adorazione eucaristica promossa dal Centro diocesano vocazioni e animata dal Seminario arcivescovile di Otranto. La presenza dell’Arcivescovo è il segno eloquente di una Chiesa in ascolto del Signore che chiama al servizio del Vangelo. Grati alla Vicaria di Otranto per l’accoglienza, partecipiamo con viva intensità.

Caritas Idruntina: percorso di formazione 2024

𝐏𝐞𝐫𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨 𝐝𝐢 𝐟𝐨𝐫𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐂𝐚𝐫𝐢𝐭𝐚𝐬 𝐈𝐝𝐫𝐮𝐧𝐭𝐢𝐧𝐚 𝟐𝟎𝟐𝟒

Il primo servizio: la formazione.
Siamo talmente presi dalla smania di “dover fare”, “dover aiutare”, “dover dare risposte ai bisogni” che molto spesso dimentichiamo la “qualità” e la “specificità” dell’essere operatori e volontari nella Caritas diocesana e parrocchiale.
Sentire il dovere di formarsi non è solamente acquisire nuove informazioni, ma piuttosto “mettersi in gioco” per rimotivare l’opzione fondamentale per i poveri alla quale l’Evangelo ci chiama e viverla non come “eroi solitari”, ma dentro una Chiesa concreta che cammina in un territorio e che è chiamata ad offrire, attraverso le opere di Carità e la ricerca della giustizia, l’annuncio di Gesù, unico Salvatore del mondo.

Queste considerazioni hanno ispirato il percorso di formazione per gli operatori e i volontari della Caritas diocesana e delle Caritas parrocchiali che vi proponiamo in questo anno.
Partiremo dall’identità dei volontari Caritas e ci domanderemo se siamo “per i poveri” o “con i poveri”; quindi sosteremo sulla dimensione dell’ascolto di Dio e delle storie di vita degli altri, per riflettere poi sul metodo che siamo chiamati ad incarnare nei nostri servizi. Nell’ultimo incontro di aprile ci confronteremo sul cammino sinodale della Chiesa chiedendoci in maniera specifica quale può essere il contributo che la nostra Caritas può offrire alla nostra diocesi perché tutta la comunità assuma i “poveri” e le “povertà” come principio architettonico sul quale costruire percorsi comunitari di vita evangelica.

Il primo appuntamento è lunedì 15 gennaio alle ore 19:00 presso l’Auditorium della Chiesa dell’Addolorata a Maglie.

L’auspicio è che tutti i volontari e gli operatori delle Caritas diocesana e delle Caritas Parrocchiali sentano che il primo servizio che possono concretamente offrire agli altri e alla Chiesa è quello di formarsi, di crescere insieme. Tutto ciò ha bisogno di una buona dose di umiltà. Vi aspettiamo!

proiezione del film

IO CAPITANO

Il 27 gennaio alle ore 17.30, l’Auditorium Porta d’Oriente ospiterà un evento compreso nel progetto “Comunità Insieme”. Sarà proiettato il film Io Capitano di Matteo Garrone e, a seguire, si svolgerà una tavola rotonda a cui parteciperà Mons. Francesco Neri.

1 marzo

Nomina di don Giuseppe Mengoli

Vescovo della Diocesi di San Severo

In data 1 marzo
Papa Francesco
ha nominato
don GIUSEPPE MENGOLi,
finora Vicario Generale e Parroco della Parrocchia “Maria SS.ma Immacolata” in Maglie,
Vescovo della Diocesi di San Severo.
L’annuncio della notizia è stato dato alle 12.00 dal nostro Arcivescovo alla presenza di tutto il Presbiterio Diocesano nella Cappella del Seminario Arcivescovile di Otranto e, in contemporanea, nella Diocesi di San Severo, e sul Bollettino Vaticano odierno.
La notizia è motivo di gioia per tutto il Presbiterio e l’intera Diocesi, che ringraziano il Signore per aver eletto uno dei suoi figli a Successore degli Apostoli.
Con simpatia e affetto accompagniamo don Giuseppe e sin da ora preghiamo per lui, affidando il suo ministero episcopale all’intercessione della B.V. Maria, Madre della Chiesa, e dei Santi Martiri di Otranto Antonio Primaldo e compagni.

Nomina del nuovo Arcivescovo

In data 19 aprile 2023 il Santo Padre Francesco accettando la rinuncia al governo pastorale della nostra Arcidiocesi presentata da S.Ecc.Mons. Donato Negro per raggiunti limiti di età, ha nominato oggi Padre FRANCESCO NERI, dei Frati Minori Cappuccini, Arcivescovo di Otranto L’annuncio della notizia è stato dato alle 12.00 da S.Ecc. Mons. Negro alla presenza di tutto il Presbiterio Diocesano nella Cappella del Seminario Arcivescovile … Continua a leggere Nomina del nuovo Arcivescovo »

STREET LENT

Sussidio per la Catechesi in Quaresima 23

STREET LENT – VERSO GERUSALEMME 2023

SUSSIDIO PER LA QUARESIMA 2023

Quaresima 2023

Proposte dei diversi Uffici Diocesani per la Quaresima

Proposte dei diversi Uffici Diocesani per la Quaresima 2022:
Lettera quaresima